Citres: una sfida di cooking per rafforzare il gioco di squadra

Sabato 19 giugno 2021 i fornelli di Hangar78 a Mellaredo (VE) si sono accesi per ospitare una gara unica nel suo genere.

25 partecipanti.

Una sola “istruzione operativa” rappresentata dalla ricetta.

Il compito di creare un menù degustazione per 20 persone composto da: antipasto, primo piatto, secondo piatto. Due ore di tempo.

Questa la sfida di Team Cooking che Citres ha lanciato ai suoi capitani e vice-capitani all’interno del progetto di crescita e sviluppo strategico incentrato sul valore delle risorse umane.
Un’attività esperienziale per rinforzare il percorso di riorganizzazione dell’organico affrontato nel periodo gennaio-maggio 2021. Un’esperienza originale e coinvolgente che vede la partecipazione attiva dei dipendenti e che si colloca all’interno di un percorso, Citres e Gianesin&Canepari, basato sulla gestione e valorizzazione delle risorse umane.

L’azienda conserviera di sottoli e sottaceti veronese si mette per la prima volta ai fornelli;

l’obiettivo è quello di fare del Team Cooking un’occasione di formazione fuori dalla comfort zone dell’ambiente lavorativo. Un’idea creativa per accrescere il senso di appartenenza all’azienda, rinforzare il concetto di lavoro in team e migliorare le competenze che questo racchiude.

 

Sotto la guida esperta di un Coach, supportati da due chef professionisti e da assistenti di sala i partecipanti, armati di risorse alimentari e tutti gli strumenti necessari per preparare il menù, si sono dovuti destreggiare tra padelle e mestoli eseguendo le ricette nei tempi assegnati. La preparazione di piatti degni di MasterChef non sarebbe stata però possibile senza l’organizzazione efficiente dei gruppi. Pienamente immedesimati nei ruoli di una vera brigata di cucina i neo chef hanno scoperto l’importanza di pianificare le attività in termini di responsabilità, compiti e tempistiche. La necessità di coordinare attività individuali e di squadra, le capacità di problem-solving e analisi delle risorse disponibili fanno del team cooking il contesto ideale per consolidare le proprie abilità e scoprirne di nuove.

Alla sessione di Team Cooking è seguito un debriefing, per condividere le dinamiche più rilevanti emerse nel corso dell’esperienza e parlare della fondamentale conoscenza della gestione delle emozioni proprie e degli altri.

Con il progetto Team Cooking, Citres conferma la sua attenzione non solo nella cura dei prodotti ma anche in quella delle persone che compongono l’organizzazione, considerate risorsa inestimabile all’interno di una realtà capace di mettersi in gioco sottoponendo il proprio operato al giudice più severo: sé stessa.

 

Comunicato Stampa 19 giugno 2021